• 9 July 2022

Novità importanti per contrastare il Covid in Scozia. In questi giorni è stato annunciato da Nicola Sturgeon, prima ministra scozzese, il divieto degli incontri in casa tra persone di famiglie diverse a Glasgow e nelle aree urbane di West Dunbartonshire ed East Renfrewshire.

In vigore dalla mezzanotte, questo divieto per il momento è valido per due settimane. Nei giorni antecedenti a questa decisone si era verificato un aumento notevole di positivi a Covid-19 (314 casi in due giorni) in particolare nella zona di Glasgow (135 casi).

Questa scomoda decisione è stata presa dopo aver appurato che il tasso d’infezione di queste aree è circa il doppio rispetto alla media nazionale. Gli incontri tra diversi nuclei familiari possono avvenire all’aperto, nel rispetto delle buone pratiche e comportamenti per prevenire l’infezione.

La premier scozzese sottolinea quanto sia importante rispettare i protocolli affinché il virus non si diffonda ulteriormente. Il Governo sta lavorando affinché il Covid non si diffonda ulteriormente o più velocemente in Scozia. Ormai in tutta Europa la paura di una seconda ondata è sempre più palpabile.

Logo Mondosanita

Mondosanità è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino Iscrizione N. 5158/2020 del 23/05/2020 RG n. 8682/2020. Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Mondosanità sono rilasciati sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License". Numero registro stampa 11/2020 del 23/05/2020 Direttore responsabile: Giulia Gioda