• 27 May 2022

Centro medico di Treviso utilizza il sistema tecnologicamente innovativo Khymeia VRRS (Virtual Reality Rehabilitation System), per migliorare il recupero motorio, cognitivo, posturale, logopedico. 

La tecnologia, in ogni sua declinazione, ha anno dopo anno interessato ogni aspetto delle nostre vite. Dalle luci “smart” programmabili con un click sul cellulare alle auto smart in grado di viaggiare autonomamente, la tecnologia è ovunque.

Anche in sanità la tecnologia sta cambiando in poco tempo tutti i paradigmi. Gli ultimi paradigmi ad essere sovvertiti sono quelli della riabilitazione fisica che, grazie alle tecnologie della Realtà Virtuale, possono offrire un migliore percorso terapeutico.

Questo nuovo modo di fare riabilitazione non è ancora diffuso su tutto il territorio nazionale. Ma grazie all’apertura del nuovo centro medico “Medical Treviso – Salute in Movimento”, è arrivata appunto a Treviso.

Questa nuova struttura all’avanguardia, grazie all’utilizzo del sistema tecnologicamente innovativo Khymeia VRRS (Virtual Reality Rehabilitation System), utilizzando sensori applicati con delle fasce sul corpo del paziente, sfrutta la “realtà virtuale” proiettata su uno schermo per migliorare il recupero motorio, cognitivo, posturale, logopedico. Il paziente si troverà quindi a fare riabilitazione davanti a uno schermo che ricostruisce a grandezza reale il fisico del paziente.

Questa tecnologia, attraverso dei sensori collegati sul corpo del paziente, riesce quindi a ricostruire un’immagine dettagliata delle condizioni fisiche del paziente in tempo reale. Partendo da questa primo check-up digitale, il sistema è in grado di fare un quadro della situazione e quindi di programmare un percorso di recupero ad hoc.

Anche gli esercizi riabilitativi sono condotti e monitorati da questo sistema tecnologico mettendo di fatto la realtà virtuale al servizio della riabilitazione fisica. Le applicazioni del Khymeia VRRS sono molteplici. Infatti, dopo il recupero della funzionalità motoria è possibile lavorare con il sistema per migliorare forza, resistenza e flessibilità con la supervisione di un laureato in scienze motorie, che imposterà attività fisiche adatte alle problematiche dei singoli pazienti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Garantire la presenza del padre/partner in ospedale vicino a mamma e neonato nonostante il Covid-19

Logo Mondosanita

Mondosanità è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino Iscrizione N. 5158/2020 del 23/05/2020 RG n. 8682/2020. Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Mondosanità sono rilasciati sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License". Numero registro stampa 11/2020 del 23/05/2020 Direttore responsabile: Giulia Gioda